LA STORIA AZIENDALE

 

La A.R. Riva viene creata nel 1946 dal giovane Ambrogio Riva, in via Belfiore a Milano, indirizzandone l’attività verso la realizzazione di componenti per il settore fotografico e  meccanottico nonchè di attrezzature per l’industria farmaceutica. Macchine fotografiche, particolari per proiettori cinematografici, stampi in ottone cromato per compresse caratterizzano per diversi lustri le giornate in officina alla guida della quale, nel 1975, subentrano i figli Ennio e Luigi.

Nel corso degli anni, e con l’avvento della tecnologia e la digitalizzazione del mondo cinematografico, la A.R. Riva ha ricercato nuovi settori di sviluppo, nella quale investire le proprie risorse, principalmente nel comparto energetico e poi in svariati altri, fra cui oleodinamica, petrolchimica, pneumatica, alimentare, packaging, illuminotecnica, impiantistica, meccanica generale, ecc.

Oggi al vertice dell’azienda si trova Marco Riva, figlio di Ennio, il quale porta avanti l’attività concentrandosi sull’ aggiornamento tecnologico e sui metodi di lavorazione migliori per ottimizzare tempi di risposta al cliente; del resto ormai è chiaro che la sfida del domani sarà proprio riuscire ad offrire alta qualità a buon mercato, traguardo raggiungibile solo mediante le più evolute proposte dei costruttori di macchine e ad una strategica organizzazione interna mirata all’annullamento di ogni spreco. 

 

ozio_gallery_nano
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

Livello qualitativo e tempestività nelle consegne

70 anni di meccanica di precisione